Quali sono i sintomi della perdita uditiva

Una buona parte della popolazione italiana presenta una perdita dell’udito!
Tantissimi italiani al giorno d’oggi soffrono di una perdita uditiva, il più delle volte causata da una cattiva cura dell’udito. Basta consultare tutta una serie di libri relativi agli anni precedenti sulla causa della perdita uditiva.
Se sospettate di soffrire di questa patologia o se immaginate che un vostro amico o parente soffra di ipoacusia correte a fare il test dell’udito gratuito presso Sonora Centri Acustici in Via Collodi 50r, 17100 Savona e potrete sapere subito se il vostro udito è in forma o se ha bisogno di un sostengo in più per funzionare bene.

La perdita dell’udito si sviluppa nel lungo periodo, il più delle volte però è difficile riconoscere immediatamente un calo dell’udito e ce ne rendiamo conto solo quando non sentiamo più bene le parole o capiamo “fischi per fiaschi”. Solo in quel momento prendiamo consapevolezza del problema, ma c’è un segnale che è ancora più chiaro e forte: l’acufene.
L’acufene è un ronzio o fischio che sentiamo nell’orecchio e che può presentarsi da un momento all’altro in forma più o meno acuta. La comparsa del fastidioso rumore nelle nostre orecchie è un chiaro sintomo che qualcosa sta avvenendo all’interno del nostro udito.

Quali sono i sintomi della presenza di una perdita uditiva, oltre all’acufene?
L’acufene è sicuramente uno dei sintomi di ipoacusia o perdita uditiva, il più lampante, ma non è l’unico, vi sono altre situazioni che possono farvi capire che il vostro udito ha un problema.
- Alzare il volume della TV
La presenza di una ipoacusia obbliga le persone ad alzare il volume della tv o del telefono poiché, non potendo leggere il labiale, questo è l’unico modo che hanno per sentire meglio.
- Chiedere molte ripetizioni
Le persone affette da una perdita dell’udito chiedono sempre di ripetere più volte per aver paura di non aver capito bene, altre perché davvero non capiscono quello che gli altri stanno dicendo.
- Fatica a sentire le parole in un ambiente affollato
Gli ambienti affollati sono una delle situazioni peggiori per gli ipoacusici, la presenza di tanti rumori rende difficile concentrarsi su una sola persona e tutto diventa molto confuso.

Nessun commento ancora

Lascia un commento